KitchenAid Mini

In questa recensione parleremo dell’ultimo arrivato in casa KitchenAid: il KitchenAid Mini, impastatrice planetaria che riprende sia il design che le prestazioni del modello Artisan, ma in dimensioni più ridotte. Pratico e versatile, questo robot da cucina si propone come versione compatta del KitchenAid classico venendo così incontro alle esigenze di coppie e single e di chi ha poco spazio a disposizione, ma non vuole rinunciare alle elevate prestazione e allo splendido design KitchenAid. Come il modello Artisan e il Professional, anche il KitchenAid Mini è in solido metallo pressofuso verniciato in  6 splendidi colori e vanta un potente motore a presa diretta situato nel braccio mobile del robot. Gli accessori quindi si collegano direttamente al motore evitando perdite di potenza e consentendo al KitchenAid Mini di svolgere tutte le operazioni tipiche di una impastatrice planetaria in modo efficiente pur consumando solo 250 W. La ciotola in acciaio inox ha una capienza di 3,3 l ed è l’ideale per la lavorazione anche di piccole quantità di prodotto facendo di questo robot KitchenAid la scelta ideale per chi cucina per 2 o 4 persone. Grazie al movimento planetario questo robot impasta, monta e mescola gli ingredienti alla perfezione ed è dotato di una seconda presa motore frontale per gli accessori aggiuntivi. Con 10 velocità di lavorazione ed un meraviglioso design  vintage il KitchenAid Mini include 3 accessori per impastare: frusta a fili, frusta a foglia e gancio impastatore. Pratico e compatto, come tutti i prodotti  KitchenAid anche il robot Mini appartiene ad una fascia di prezzo elevata ed il prezzo è pari se non superiore al modello Artisan. 

Vai alla Recensione